RSA Network - Istruzioni per i controvolantinaggi

Un presidio di controinformazione per l'RSA Network può essere svolto anche solo da 2 persone, anche se è meglio essere in 4-5 per poter coprire un'area più vasta nella distribuzione di volantini. Il presidio deve essere sempre notificato alla Questura di competenza, e si svolge mettendosi il più vicino possibile, ma non a ridosso (diciamo che 5-6 metri vanno bene, al massimo 10), al tavolo dell'associazione di turno (che sia AIRC, AISM; ecc.), espondendo cartelloni e distribuendo volantini.

Lo scopo è quello di spiegare alle persone che, se fanno una donazione a queste associazioni, parte dei soldi che loro donano vengono usati per la vivisezione.

Questi presidi sono diversi rispetto a quelli davanti alle pelliccerie o macellerie, o altri luoghi di sfruttamento e morte di animali, e sono più difficili, perche' le persone che stanno ai tavoli delle associazioni non stanno ammazzando nessuno, né sono i diretti responsabili di sfruttamento e uccisione di animali, ma sono persone che vorrebbero essere di aiuto ai malati. E la loro reazione, ma anche quella del pubblico, è quella di cercare di far sentire in colpa chi fa il presidio, perche' loro stanno aiutando i malati e noi li stiamo boicottando. Quindi, chiunque voglia fare un presidio di questo tipo, deve prima convincersi nella sua testa che non e' cosi', che se loro vogliono davvero aiutare i malati devono anche loro opporsi alla vivisezione, perche' i soldi che vanno in ricerche su animali sono soldi sottratti ai malati. Solo cosi' si può andare a un presidio forti e sicuri, e svolgere il proprio lavoro di controinformazione. Altrimenti, e' meglio lasciar perdere.

A volte chi sta a questi tavoli capisce le nostre ragioni, altre volte sono litigiosi, quasi sempre chiamano i vigili per farci andar via, ma siccome sono presidi autorizzati si puo' rimanere li' (per questo è molto importante avvisare prima la Questura).

Ecco i passi da compiere per organizzare un presidio:

1. Creare un gruppo di 2 o piu' persone e scegliere a quale tavolo di raccolta fondi recarsi, di MATTINA (spesso questi tavoli ci sono solo la mattina, se andate al pomeriggio rischiate di non trovarli più). Basta andare dalle 10 alle 13.

2. Inviare una notifica alla questura della vostra citta' 3 giorni prima, via fax. Ecco il testo-tipo da inviare:

Data
nome, cognome
indirizzo
telefono

Spett.le Questura di XXX,

scrivo per comunicare che in data XXX, dalle ore XXX alle ore XXX, 
circa Y persone saranno presenti per un volantinaggio informativo
in via Z al numero Y, nei pressi del tavolo informativo dell'XXX.

Lo scopo e' informare il pubblico circa la destinazione
dei fondi raccolti dalle associazioni per la ricerca medica,
in particolare per quanto riguarda la sperimentazione
su animali, distribuendo volantini ed esponendo cartelloni.

I volantini usati sono quelli della campagna 
Ricerca senza Animali - www.RicercaSenzaAnimali.org

I partecipanti saranno presenti a titolo personale,
e non rappresentano alcuna associazione.

Distinti saluti,
nome, cognome

Il giorno dopo che avete inviato il fax, telefonate alla questura per assicurarvi che sia stato ricevuto e che non ci siano problemi. Di norma, per un semplice volantinaggio non sono necessarie tutte queste complicazioni, ma siccome i volontari delle associazioni per la ricerca faranno di tutto per farvi allontanare, bisogna essere piu' che in regola, ed e' importante portare con se' una copia del fax inviato o il permesso della questura nel caso questa decida di farvi andare li' a chiedere di persona il permesso.

3. Quando siete nel luogo del presidio, cercate di disporvi in modo da dare i volantini a quante più persone possibili, PRIMA che queste arrivino ai tavoli. I volantini da distribuire NON sono i pieghevoli a colori di RSA, perché questi ultimi non danno un messaggio immediato, ma sono di approfondimento. Dovete usare invece i volantini A5, da scaricare e fotocopiare, che contengono solo 2-3 frasi ben chiare. A chi poi chiederà maggiori informazioni, darete il volantino di approfondimento.

E' IMPORTANTISSIMO portare i cartelloni con gli slogan di Ricerca senza Animali, altrimenti le persone NON CAPISCONO di cosa si sta parlando, perché molti non leggono nemmeno le 3 righe del volantino, mentre i cartelloni, essendo scritti in grande e contenendo una sola frase, non possono passare inosservati.

NON appendete ai muri o pali della luce o altro i cartelloni, altrimenti diventa affisione abusiva e vi prendete una multa: tenenteli in mano.

I volantini A5 e i cartelloni SPECIFICI PER OGNI INIZIATIVA si possono scaricare dal calendario delle iniziative, stampare e fotocopiare di volta in volta.

I cartelloni vanno costruiti così: ogni cartellone è formato da 2 fogli A3, da incollare uno sotto l'altro su un cartone, così da ottenere un cartello di formato A2. NON fateli più piccoli, per favore, sennò non si vedono abbastanza. Si tratta dunque di scaricare il file pdf del cartellone, stamparlo in A4, orizzontale - sarà formato da 2 fogli A4 - fotocopiare ogni A4 ingrandendolo come A3, e usare i 2 A3 uno sotto l'altro per costruire il cartellone. Più semplice a farsi che a dirsi!

4. Prendersela coi volontari ai tavoli non serve a molto, spesso non sanno nemmeno che parte dei soldi che raccolgono e' destinata alla vivisezione. E' un'occasione per informare anche loro (senza litigare), e soprattutto il pubblico che si avvicina ai loro tavoli.

E' importante non raccogliere le provocazioni: calma olimpica e sorriso sulle labbra mentre spiegate le vostre ragioni, non alzate la voce, non insultate MAI, nemmeno in risposta ad altri insulti, siate sempre lucidi, calmi e determinati.

5. Conviene preparare anche una cartellina da consegnare all'inizio ai volontari del tavolo "avversario", che contenga il volantino di approfondimento, un articolo specifico sull'argomento, e la pagina degli esempi di ricerche su animali finanziate da quell'associazione. Nel calendario delle iniziative, sono indicati i materiali da stampare per comporre la cartellina.

6. Per favore, dateci notizia di com'e' andata, dopo il volantinaggio, scrivendo a: info@RicercaSenzaAnimali.org.


[ Home Page RSA Network]