Alcuni esempi di studi senza l'uso di animali

Studi sull'ingegneria dei tessuti. Si studia la produzione di legamenti sintetici per la ricostruzione del ginocchio. Viene sviluppato un substrato di fibra di vetro che si dissolve nel tempo, su cui viene fatto crescere il tessuto del paziente stesso (ottenuto da una biopsia), così da evitare i problemi di rigetto che si hanno solitamente nei trapianti, e, ancora di più, negli xenotrapianti.



Danni al cervello: si utilizza la Stimolazione Magnetica Transcraniale, la quale sospende le funzioni del cervello umano momentaneamente e reversibilmente, permettendo di utilizzare senza pericolo volontari umani in alcuni studi sul cervello, anziché danneggiare irreversibilmente il cervello delle scimmie (che è comunque diverso dal nostro)



Modelli matematici dell'invecchiamento. Si stanno sviluppando modelli computerizzati di interazioni tra fattori genetici e ambientali. Questi modelli verranno validati con studi epidemiologici e statistici su popolazioni umane. Questa è l'alternativa all'uso di popolazioni di roditori per questo tipo di simulazioni, che possono essere utili per studiare l'invecchiamento dei topi, ma certo non quello degli esseri umani.



Cancro al colon. Si usano modelli di tessuto umano per lo studio delle metastasi al fegato. Le cellule derivano da un vero tumore umano diffuso nel fegato. Si studia il meccanismo di diffusione dal colon al fegato, per sviluppare una terapia efficace. Per queste ricerche si usavano cellule animali, sicuramente non adatte, a causa della loro diversità dalle cellule tumorali umane.


(Immagini © Dr Hadwen Trust)

AVVERTENZA IMPORTANTE

Vi sono due categorie di enti e associazioni che fanno ricerca senza l'utilizzo animali:

  • in una (lista 4) si trovano quelle istituzioni che sono anche antivivisezioniste; ciò significa che contrastano su basi scientifiche la pratica della sperimentazione animale e che si impegnano per la diffusione di metodi scientifici senza uso di animali;
  • nell'altra (lista 5) si trovano invece istituzioni che non finanziano ricerche su animali, ma non sono dichiaratamente antivivisezioniste; non può quindi essere escluso che sostengano indirettamente altri enti che fanno sperimentazione, ad esempio diffondendo il loro materiale. Vengono segnalate in quanto non destinano i fondi alla sperimentazione animale, e questo è un fatto concretamente positivo.
A nostro parere, le prime sono evidentemente da privilegiare, se tuttavia volete sovvenzionare anche le seconde, è necessario scrivere loro per motivare adeguatamente la donazione, cioè per il fatto che non sovvenzionano ricerche con animali; è un elemento fondamentale per influenzarle a proseguire su questa strada.

Cosa puoi fare tu: sostieni finanziariamente queste associazioni, che studiano l'uomo per curare l'uomo.

Lista 4: associazioni ANTIVIVISEZIONISTE che finanziano la ricerca scientifica senza l'uso di animali. Queste associazioni finanziano progetti di ricerca clinica, oppure sviluppano tecnologie all'avanguardia per la ricerca senza senza animali.

Associazione Nazionale Volontari Lotta Contro i Tumori
Via Taormina, 36 - 20159 Milano
Tel. 02 6884053 - Fax 02 6880158
www.mondofamiglia.it/lottatumori/


Fondazione De Beaumont Bonelli per la ricerca sul cancro

c/o Ospedale "D. Cotugno" - Via G. Quadrifoglio, 54 - Napoli
Tel. 081 5908310 - Fax 081 5463222
www.RicercaSenzaAnimali.org/beaumont.htm
Presidente: Prof. Giulio Tarro, gitarro@tin.it


The Lord Dowding Fund for Humane Research (UK)
Tel. +44 (0)20 7630 3340 - Fax +44 (0)20 7828 2179
www.ldf.org.uk
L'obiettivo del Lord Dowding Fund è di sostenere e finanziare metodi scientifici migliori di quelli attuali per il test di prodotti e la cura delle malattie, senza utilizzare animali, e di diffondere metodi di ricerca senza l'uso di animali. --> Maggiori dettagli


Dr Hadwen Trust (UK)
www.drhadwentrust.org.uk - info@drhadwentrust.org.uk
Il Dr Hadwen Trust è un fondo che finanzia la ricerca senza animali in varie aree: malattie cardiache, meningite, cancro, epilessia, malattie del fegato, etc. Nessuna delle ricerche finanziate usa animali o tessuti animali, e tutte contribuiscono alla ricerca sulle malattie umane, allo stesso tempo contribuendo a rimpiazzare l'uso di animali nella ricerca con tecniche scientifiche. --> Maggiori dettagli


The Humane Research Trust (UK)
Tel. +44 161 439 8041 - Fax +44 161 439 3713
www.humaneresearch.org.uk - info@umaneresearch.org.uk
The Humane Research Trust è un fondo per la ricerca medica sostenuto da donazioni private. E' specializzato nello sviluppo di nuove tecnologie di laboratorio senza l'uso di animali, per essere di aiuto sia agli uomini che agli animali. Vengono finanziate ricerche in ospedali e università del Regno Unito, i cui risultati vengono poi diffusi nel resto del mondo. --> Maggiori dettagli

Lista 5: associazioni che finanziano la ricerca scientifica senza l'uso di animali, ma che non si sono mai dichiarate antivivisezioniste, e potrebbero anche essere favorevoli alla sperimentazione su animali fatta da altri. Queste associazioni finanziano progetti di ricerca clinica, oppure di ricerca di base utilizzando tecniche che non prevedono l'uso di animali.

Fondazione "Per il cuore"
Via Nazionale, 39 - 00184 Roma
Tel. 06 47825988 - Fax 06 47885189
www.perilcuore.it - info@perilcuore.it


LILT - Lega italiana per la lotta contro i tumori
Via A. Torlonia, 15 - 00161 Roma
Tel. 06 4425971 - Fax 06 44259732
www.legatumori.it - sede.centrale@lilt.it

Pharmagene: è un laboratorio di ricerca privato, in UK, in cui non si usano animali, ma direttamente tessuti umani. Offre alle ditte farmaceutiche di tutto il mondo la possibilità di condurre test su vari prodotti sviluppati, o ricerca di base. E' dedicato al miglioramento dell'efficienza nella scoperta e sviluppo di nuovi farmaci. Non si tratta di una associazione no-profit per la ricerca, ma riteniamo interessante portarla come esempio di laboratorio farmaceutico che non utilizza animali.



Home Page Perche' ricerca senza animali Chi sperimenta su animali Chi non fa ricerca ma aiuta il malato
Chi fa ricerca senza animali Cosa puoi fare tu Materiale da diffondere Contatti