Una testimonianza: lettera di una persona che soffre di SM

Ho appena superato i 50 anni e sono un'animalista convinta con 2 cani e una grande disponibilita' ad aiutare le cause animaliste. Quando ho scoperto a 48 anni di avere la Sclerosi Multipla, il mondo mi e' crollato addosso. Non potevo fare le cose che facevo prima con perdita dell'entusiasmo per quasi ogni cosa che mi stava attorno e che facevo prima.

Cionondimeno, la mia battaglia contro la vivisezione non solo non e' finita ma si e' addirttura esacerbata, leggendo che l'AISM voleva i nostri soldi (anche di gente non malata) per finanziare ricerche su animali per guarire la S.M.

Sono naturalmente in contatto con una neurologa che mi segue e sappiamo tutti che la causa di questa malattia non e' ancora stata scoperta, e che quindi sono inutili le ricerche attuali sugli animali, perche' si inducono solo i sintomi, non si puo' studiare la causa, e sono sintomi artificiali e su una specie diversa da quella umana.

Gli animali sono troppo inutilmente usati per la ricerca! Basta saperlo e non finanziare nulla se si sa che vengono usati animali!

So di altre ricerche che NON fanno uso di animali per trovare finalmente una soluzione a questo problema: che si sostengano presto queste ricerche, ma solo queste!

Simonetta Lanza
www.vitaeanimali.com


[ Associazioni che finanziano la ricerca su animali | Home Page RicercaSenzaAnimali.org]